-

ATLHAB

ARCHITECTS
PISTOIA

Portfolio

Dove siamo

Via Umberto Saba, 37 51100 – Pistoia (IT)

Scrivici a

info@atlhab.com

Chiamaci

+39 0573 178 1132

Paolo Oliveri

+39 334 30 31 224

Nico Fedi

+39 333 21 85 913

Dopo anni di studio e lavoro spesi fianco a fianco, Nico e Paolo iniziano la loro carriera professionale intraprendendo ognuno il proprio percorso personale: Nico nello studio di Massimo Mariani, dove acquisisce una notevole esperienza nel settore dell’interior design e della progettazione di spazi per il lavoro; Paolo nello studio di Alberto Breschi, specializzandosi nel recupero di edifici vincolati e appalti pubblici.

 

Verso la fine del 2018, con l’arrivo di un primo importante incarico, nasce lo studio di architettura ATLHAB. I due vantano una notevole esperienza nella progettazione architettonica, maturata fin dagli anni di studio grazie alla partecipazione a numerosi concorsi di architettura, per i quali ottengono anche premi e riconoscimenti (Un porto a secco per Castiglione della Pescaia – 2012, Berlin Natural Science Museum – 2014, Piranesi Prix de Rome – 2016). Durante e dopo gli studi, svolgono attività didattica nei Laboratori di Progettazione e a fianco della Prof.ssa Maria De Santis, in qualità di Cultori della Materia in Tecnologie dell’Architettura, all’interno del laboratorio di Progettazione Ambientale.

 

Redattori per il magazine di architettura e design The Tree Mag, i loro molteplici interessi spaziano dalla musica, alla grafica, all’arte, rendendo il loro approccio alle tematiche dell’architettura multiforme e originale, sempre curioso e affamato.

Paolo Oliveri

Una vita in movimento, poco tempo per dormire, molte cose da fare, tanto che i suoi compagni di avventure musicali gli dedicano una canzone il cui titolo riassume tutto in una parola. Sempre un po’ nomade e pronto a improvvisare, vive con lo spazzolino da denti nello zaino. Musicista da quando è nato, architetto da quando ha capito che voleva fare un lavoro libero, alto, creativo, che si sposasse bene con l’altra metà di sé stesso, pratica e pragmatica. Nel lavoro è dedito al perfezionismo, nella vita un po’ meno, ma lo fa solo per bilanciare. Fiero di essere Toscano, vive a Pisa, lavora a Firenze, cerca fortuna a Pistoia. Nelle sue giornate interminabili si divide tra architettura, libri, studio e musica, tutto rigorosamente a piedi e in treno. Ama la natura e non perde occasione per cercarla. Fra Beatles e Rolling Stones sceglierebbe i Nine Inch Nails.

Nico Fedi

Allergico a parlare di sé, cerca sempre di portare il discorso su altri temi. Quando proprio non riesce a farne a meno, si descrive come un sognatore irrequieto, sempre in bilico tra realtà e immaginazione, dubbio e certezza. Decide di fare l’architetto dopo aver visto un documentario su Oscar Niemeyer. Intraprende gli studi dividendosi tra la vita accademica (e non solo…) fiorentina e la sua Pistoia, dove insieme alla passione per l’arte e il disegno, coltiva anche quella per la musica e il basso elettrico, che suona con scarsi risultati ma grande fervore. Uno spirito sempre curioso, e talvolta smanioso, lo spinge verso la ricerca continua nel campo della rappresentazione e del colore. Disegnatore autodidatta, ama raffigurare mondi e (s)oggetti surreali e immaginari, tra i quali si sente a suo agio. Non esce di casa senza almeno 5/6 penne in tasca e un taccuino. Fra Beatles e Rolling Stones sceglierebbe i Led Zeppelin.

Nessuno stile: le risposte che cerchiamo e le sensazioni che inseguiamo, ogni volta che affrontiamo una nuova esperienza, sono ciò che danno forma alle idee.